1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11

palestro2015mic

Sabato 30 e domenica 31 maggio 2015

Nella seconda edizione della "Vita Militare e Civile nel Risorgimento Italiano" sono stati proposti alcuni reparti militari alleati che ebbero modo di partecipare alle Guerre per l'Indipendenza Italiana.

fanteriaPiemontePer la Regia Armata Sarda sono state rappresentate:
- Brigate di fanteria di linea (2° Rgt. Brigata Savoia, 5° Rgt. Brigata Aosta, 17° Rgt. Brigata Acqui)
- Bersaglieri
- Cacciatori delle Alpi
- Cavalleria (5° Rgt. Aosta)

Per l'armata imperiale francese:
- Brigate di fanteria di linea (100° Linea)
- Zuavi (Rgt. Zuavi della Guardia Imperiale)

Nobili ed aristocratici in abbigliamento civile.

In concomitanza con il 156° Anniversario della Battaglia, l'Associazione Storica Compania de le Quatr'Arme ha proposto per il secondo anno consecutivo la ricostruzione storica di taluni aspetti di tale triste, benché importante, vicenda bellica.
100ligneProseguendo nella scelta operata nel corso della prima edizione, nel maggio 2014, la Commemorazione della Battaglia di Palestro ha voluto uscire un po' dai soliti schemi delle manifestazioni storiche che individuano unicamente nello scontro armato tra gli opposti schieramenti il fulcro di un'intera storia e rappresentazione; la guerra e la battaglia sono stati sicuramente importanti, ma ciò che è stato riproposto ha tenuto conto delle azioni di uomini e donne, singoli avvenimenti o semplici azioni quotidiane nel periodo bellico risorgimentale.
borghesiaEcco dunque che l'aspetto prettamente belligerante della rievocazione della battaglia ancora una volta è stato messo in secondo piano a favore della viva (e possibilmente veritiera) rappresentazione della vita in un campo militare allestito nei pressi di un qualunque borgo di metà Ottocento.
Attraverso la presenza di oltre sessanta rievocatori storici provenienti dal Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Francia, il pubblico è stato coinvolto in due giornate di avvicinamento alla storia ed alla memoria osservando dal vivo le manovre militari di addestramento, la preparazione dei cibi al campo, la vendita di vino allo spaccio, l'interazione tra le truppe alleate franco-piemontesi, le danze risorgimentali, etc. etc.

PROGRAMMA COMPLETO DELL'EVENTO
Venerdì 29 maggio
ore 21,00 – presso Villa Cappa Pietra
Presentazione del libro “Le Giornate del Risorgimento degli Italiani” Proiezione di due filmati storici registrati a Palestro
Sarà presente una rappresentanza di rievocatori storici in divisa da fanteria di linea piemontese ed abbigliamento civile.

Sabato 30 maggio
zuavialcampoore 14,30: apertura Ossario, Villa Cappa Pietra e Sala Consiliare con visite guidate
ore 15,00: apertura al pubblico Accampamento Risorgimentale in Viale Italia ed inizio attività storiche: es. preparazione pasti alla cucina da campo, esercitazioni di marcia per la truppa in vista del corteo previsto il giorno seguente, illustrazione al pubblico di oggetti ed attrezzature presenti al campo, etc.
dalle 15,00 alle 19,00: vita da campo
ore 21,00: esecuzioni musicali ad opera della Confield Marching Band in Piazza Unità d'Italia

Domenica 31 maggio
cavalierimartinachecorreore 10,00: corteo all'Ossario, celebrazione messa per i caduti, deposizione corone ai monumenti cittadini
dalle 15,00 alle 18,00 presso l'Accampamento Risorgimentale: attività varie (es. esercitazioni, simulazione feriti, balli storici, etc.)
ore 16,00: concerto della Fanfara dei Bersaglieri in Piazza Unità d'Italia
ore 18,30: chiusura attività storico-ricostruttive e smontaggio attendamenti
ore 21,00: ritrovo all'Ossario per saluto ai Caduti


laboratori bendelaboratori marciaL'evento è stato preceduto, mercoledì 27 maggio, da una giornata didattica che i componenti della Compania de le Quatr'Arme offriranno a tutti gli alunni del plesso scolastico di Palestro: nel corso di tale giornata, i bambini hanno avuto modo di avvicinarsi un po' alla storia locale, osservando le divise dei soldati piemontesi, le armi, la buffetteria, ma anche l'abbigliamento civile delle donne e uomini nell'Ottocento. In un secondo momento gli stessi alunni hanno svolto delle semplici attività didattiche (laboratori manuali) a tema: es. la realizzazione di una cartuccia per un fucile ad avancarica, le compresse per i medicamenti in battaglia, etc.

Iniziativa realizzata con il Patrocinio della Regione Lombardia, della Regione Piemonte, della Provincia di Pavia, della Provincia di Vercelli, del Comune di Palestro e della Fondazione Cariplo.

Gruppo Palestro2015

© 2019 Associazione Storica Compania de le Quatr'Arme